Modalità Fast

    Il dispositivo xCoreDisk può essere utilizzato normalmente senza installare nulla: in questo caso si utilizzeranno dischi virtuali con transfer rate limitato a circa 4 MBytes/sec.

    È possibile però attivare la modalità fast che, grazie all'installazione di uno specifico driver OxySec, permette di gestire i medesimi dischi con velocità che possono superare anche i 500 MBytes/sec.


Attivazione della modalità fast

    Scegliendo dal menu dell'applicazione il comando "Attiva disco", apparirà la finestra mostrata di seguito.


    Selezionando "Modalità Fast"  l'applicazione propone, se non ancora fatto, l'installazione del driver che permetterà di implementare tale modalità di funzionamento. Se invece il driver è già installato, sarà possibile scegliere a quale lettera associare il disco che verrà montato.

    Si noti che la selezione di tale modalità verrà inibita nei casi riportati di seguito.

  • Il disco che si vuole attivare è stato creato con l'applicazione xCoreApp con release precedente alla 2.0.0.0.
    • In questo caso il disco potrà essere montato solo nella modalità standard. Se si vuole accedere ai dati contenuti utilizzando la modalità fast sarà necessario creare un nuovo disco virtuale con l'applicazione xCoreDisk.exe Rel. 2.0.0.0 o superiore e spostare tutti i dati dal vecchio disco al nuovo.
  • Il contratto di supporto del dispositivo è scaduto e, di conseguenza, l'unica modalità di utilizzo è quella standard.
    • L'unico modo per poter riattivare la modalità fast è quello di rinnovare il supporto rivolgendosi direttamente a OxySec o procedendo a partire da questa pagina con il modulo di richiesta di estensione del supporto.

    Il comando di attivazione disco fallirà inoltre nel caso in cui:

  • si cerca di attivare un disco creato con l'applicazione xCoreApp Rel. 2.0.0.0 o superiore ma il dispositivo ha a bordo un Firmware Rel. 1.30 o inferiore; l'errore appare indifferentemente dalla modalità nella quale si cerca di attivare il disco.
    • Risolutivo è aggiornare il firmware del dispositivo all'ultima versione disponibile.

Funzionamento normale e modalità fast

    Nella tabella seguente sono riportate le principali differenze tra il funzionamento normale e il funzionamento in modalità fast.




Modalità normale
  Modalità fast
 
Velocità di trasferimento:   Fino a 4 MBytes/sec
Oltre 500 MBytes/sec  
Crittografia AES256:   Eseguita dal dispositivo   Eseguita dal processore della macchina  
Chiavi AES:   Generate ed utilizzate internamente dal device
  Generate dal device ed utilizzate dal software  
Tipo di disco: Unità storage USB Unità storage standard 

    NOTA BENE - Un disco virtuale creato con l'applicazione xCoreDisk.exe Rel. 2.0.0.0 o superiore può essere montato indifferentemente nella modalità standard o nella modalità fast.