http://xcoredisk.en.oxysec.com/first

  Primo semplice utilizzo

    In questa pagina vengono illustrate passo passo le operazioni principali da effettuare per il primo,  semplice ed immediato utilizzo dell'architettura xCoreDisk.

    Per sfruttare appieno tutte le caratteristiche dell'architettura xCoreDisk fare riferimento alla manualistica completa dell'applicazione.


Cosa fare

    I passi principali per poter iniziare ad utilizzare il disco (o i dischi) criptato (criptati) sono i seguenti:

  • Attivazione del dispositivo
  • Inizializzazione del dispositivo
  • Creazione di un disco
    A questo punto è possibile utilizzare il disco.
  • Attivazione del disco
  • Utilizzo del disco
  • Al termine dell'utilizzo disattivazione del disco ed estrazione del dispositivo

Inserire il nuovo dispositivo xCoreDisk in una porta USB

    Inserire il dispositivo xCoreDisk in una porta USB del sistema operativo. xCoreDisk verrà riconosciuto automaticamente dal sistema e, dopo qualche secondo sarà possibile iniziare ad utilizzarlo.

    NOTA BENE - Nel caso il sistema operativo sia Windows 7 sarà necessario seguire le istruzioni riportate in questa pagina al fine di permettere al sistema operativo stesso di utilizzare correttamente il device.

In esplora risorse apparirà un nuovo disco

    In Esplora risorse apparirà un nuovo disco con il nome "XCDAPPxxx", dove "xxx" è la release dell'applicazione presente. Tale disco, detto nel seguito Disco di servizio, contiene il software necessario per l'utilizzo di tutte le caratteristiche di xCoreDisk.


Esecuzione dell'applicazione XCoreDisk.exe

    Far partire l'applicazione XCoreDisk.exe. Nella TrayBar di Windows apparirà un'icona che rappresenta l'applicazione in funzione:


Attivazione del dispositivo

    Al primo inserimento apparirà una finestra che chiede di attivare il dispositivo:

    Assicurarsi di essere connessi ad internet e cliccare sul pulsante "Attiva". Il dispositivo verrà attivato ed aggiornato con le date di supporto aggiornate.

    NOTA - Se il dispositivo non viene attivato non sarà possibile utilizzarlo.

https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk/first?pli=1#TOP

Inizializzazione del dispositivo

    Se il dispositivo xCoreDisk non è ancora inizializzato, all'inserimento in una porta USB apparirà un dialogo che chiede  se inizializzare il dispositivo come nuovo device o se procedere al clone/ripristino di un dispositivo già esistente.


    Se si sta clonando o ripristinando la configurazione di un altro dispositivo scegliere "Clona o ripristina" e seguire le istruzioni che si trovano seguendo questo link.

    Scegliendo invece "Inizializza il dispositivo" apparirà il dialogo riportato di seguito che chiede di impostare una nuova password per il dispositivo stesso, ovvero la password che permetterà in seguito di effettuare tutte le operazioni sia sul dispositivo stesso che sui dischi creati.



    NOTA - Tale password può essere modificata in seguito in qualsiasi momento.

    Sarà comunque possibile richiamare tale dialogo cliccarndo sull'icona presente nella TrayBar e selezionando "Inizializza dispositivo".


   La scelta della password

    La scelta della password è in generale un aspetto trascurato dall'utente finale, nonostante sia proprio la password a costituire l'ultimo baluardo di sicurezza dei dati dell'utente stesso.

    Non è certo questa la sede per affrontare approfonditamente la questione ma ci teniamo a sottolineare alcuni degli aspetti fondamentali da tener presenti nel processo di scelta.

  • evitare password che contengano dati personali (date, nomi...) o che possano ricondurre a vostre preferenze (autori preferiti..., luoghi di vacanza in cui siete stati...)
  • utilizzare password lunghe e che contengano possibilmente caratteri maiuscoli, minuscoli, numeri e caratteri speciali (come !, ?, &, #...)

    NOTA - È anche possibile assegnare un nome al dispositivo nel caso in cui sia necessario distinguere tra diversi dispositivi. Anche il nome può essere modificato in qualsiasi momento.

https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk/first?pli=1#TOP

Creazione di un disco

    Cliccare di nuovo sull'icono nella TrayBar e selezionare il menu "Crea disco".

    Apparirà il dialogo illustrato di seguito:

    Dopo aver scelto la dimensione del disco ed aver cliccato sul bottone "OK", l'applicazione creerà il disco nella posizione di default. Attiverà inoltre immediatamente l'unità che apparirà come nuovo disco in Esplora risorse di Windows. Ovviamente tale disco dovrà essere formattato prima di poter essere utilizzato.

    NOTA - È possibile creare un disco in una posizione specifica e configurarlo per l'estensione CronoDisk agendo sui parametri riportati nella finestra. Dettagli sull'utilizzo sono riportato in questa pagina del manuale.

https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk/first?pli=1#TOP

Attivazione del disco

    Per attivare il disco ai successivi inserimento del dispositivo, cliccare sull'icono nella TrayBar e selezionare il menu "Attiva disco".

    Apparirà il dialogo seguente:

    Nel campo "Posizione" apparirà la posizione del disco da attivare: normalmente è la posizione di default; è sempre possibile comunque cliccare su "Sfoglia..." e scegliere un'altra posizione. Inserire quindi la password di sblocco del dispositivo e cliccare su "OK". In Esplora risorse di Windows apparirà un nuovo disco che, dopo essere stato formattato, potrà essere utilizzato come un normale disco di sistema.


   xCoreDisk in "Modalità Fast"

    Il dispositivo xCoreDisk può essere utilizzato normalmente senza installare nulla: in questo caso si utilizzeranno dischi virtuali con transfer rate limitato a circa 4 MBytes/sec.

    È possibile però attivare la modalità fast che, grazie all'installazione di uno specifico driver OxySec, permette di gestire i medesimi dischi con velocità che possono superare anche i  500 MBytes/sec.

    Per ulteriori informazioni fare riferimento a questa pagina del manuale.


   Formattazione del disco

    Per la scelta del filesystem da utilizzare, è importante tener conto del fatto che il disco appena creato è un disco removibile.

    Per questo motivo si consiglia l'utilizzo del filesystem exFAT, espressamente pensato per i dispositivi removibili come chiavette e/o dischi esterni.


    Nell'immagine seguente il disco è stato formattato e gli è stata attribuito il nome "XCOREDISK".

https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk/first?pli=1#TOP

Rendere automatica la partenza di XCoreDisk.exe

    Per poter visualizzare ed utilizzare i dischi criptati è necessario che l'applicazione XCoreDisk.exe sia in esecuzione. Per questo motivo consigliamo di attivare l'esecuzione automatica dell'applicazione selezionando il menu "Esecuzione automatica".

    L'applicazione partirà quindi ad ogni startup del sistema operativo e sarà sempre pronta a riconoscere l'inserimento di un dispositivo facendo apparire il dialogo di attivazione del disco.

    NOTA - È anche possibile disattivare il Disco di servizio, ovvero il disco che contiene gli applicativi; in tal modo all'inserimento del dispositivo in una porta USB non apparirà più il disco "XCDAPP".

https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk/first?pli=1#TOP