https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk-eng/manualv3/menu-device

Applicazione xCoreDisk ‎‎‎‎(Rel. 3)‎


 Menu Dispositivo

    Cliccando sul menu "Dispositivo" si aprirà il sottomenu illustrato di seguito.

    NOTA - Se il disco è in uso, tutte le opzioni risulteranno non attive: disattivare il disco per utilizzare i comandi relativi al dispositivo.



Inizializza dispositivo

    Il processo di inizializzazione del dispositivo è un'operazione che viene effettuata solo una volta, quando il dispositivo è ancora vergine. A livello utente tale processo si concretizza nell'impostazione della password di attivazione mentre, più nel dettaglio, all'interno del dispositivo vengono generate le chiavi di crittografia che rendono ciascun xCoreDisk diverso da qualsiasi altro.

    Cliccando su questa voce di menu si apre la seguente finestra di dialogo che invita a creare la nuova password del dispositivo:

    Tale password è quella che verrà in seguito richiesta per attivare i dischi e per tutte le operazioni che richiedono l'accesso al dispositivo stesso. Può essere ovviamente cambiata in qualsiasi momento ma va scelta sempre con grande cura.


   La scelta della password

    La scelta della password è in generale un aspetto trascurato dall'utente finale, nonostante sia proprio la password a costituire l'ultimo baluardo di sicurezza dei dati dell'utente stesso.

    Non è certo questa la sede per affrontare approfonditamente la questione ma ci teniamo a sottolineare alcuni degli aspetti fondamentali da tener presenti nel processo di scelta.

  • evitare password che contengano dati personali (date, nomi...) o che possano ricondurre a vostre preferenze (autori preferiti..., luoghi di vacanza in cui siete stati...)
  • utilizzare password lunghe e che contengano possibilmente caratteri maiuscoli, minuscoli, numeri e caratteri speciali (come !, ?, &, #...)

    Una volta scelta e digitata nei due campi del dialogo, premere "OK": il dialogo si chiuderà ed il dispositivo sarà immediatamente inizializzato con la password indicata.


   Password RW e Password RO

    Il dispositivo permette di memorizzare due password distinte, la Password RW (Read/Write ovvero Lettura/Scrittura) e la Password RO (Read Only, ovvero di sola lettura). Nella fase di inizializzazione viene chiesto all'utente di scegliere la Password RW mentre la Password RO viene semplicemente impostata identica a quella RW.


    NOTA - È anche possibile assegnare un nome al dispositivo nel caso in cui sia necessario distinguere tra diversi dispositivi. Anche il nome, come la password, può essere modificato in qualsiasi momento.

https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk/manualv3/menu-device#TOP

Cambia password

    Questo comando apre una finestra che permette di modificare sia la password di Lettura/Scrittura del disco sia la password di sola lettura.


   Password RW e Password RO

    La Password di Lettura/Scrittura (RW) e la Password di sola lettura (RO) vengono impostate identiche in fase di inizializzazione ma in seguito l'utente può scegliere di cambiare solo l'una o l'altra.

    È possibile scegliere quale password cambiare utilizzando il check relativo alla password di sola lettura.


https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk/manualv3/menu-device#TOP

Backup dispositivo

    Una vola inizializzato il dispositivo xCoreDisk contiene una serie di informazioni e di chiavi di crittografia che sono state generate internamente e che non sono normalmente esportabili.

    In caso di rottura o perdita del dispositivo sarebbe quindi impossibile recuperare i propri dati in quanto le chiavi di crittografia dei parametri funzionali e dei dischi esistono solo all'interno del dispositivo.

    Per questo motivo è stato previsto un comando di backup che permette di estrarre, in forma criptata, tutti quei dati che poi permetteranno di ricreare un dispositivo in grado di funzionare con i dischi criptati precedentemente creati.

    Eseguendo tale comando si apre la finestra seguente:


    Inserire innanzitutto la password del dispositivo, cliccare poi su "Sfoglia..." e selezionare il nome del file in cui verranno salvati i dati di backup.

    Inserire e ripetere quindi la Password di backup (possibilmente diversa da tutte le altre password) che costituisce la password di protezione dei dati che verranno salvati e cliccare sul taso "OK".


   Password di backup

    Salvare i parametri di funzionamento del dispositivo xCoreDisk, comprese le chiavi segrete di crittografia generate internamente, è un'operazione delicata in quanto questi dati, se dovessero finire nelle mani di qualche malintenzionato, potrebbero permettere a quest'ultimo di accedere ai dischi criptati creati in precedenza.

    Per questo motivo i dati di backup sono criptati con una chiave AES generata partendo da una nuova password, la Password di backup appunto, che serve solo ed esclusivamente a proteggere i dati di backup da un utilizzo non autorizzato.


    NOTA BENE - Il file generato dalla funzione di backup è di tipo *.txt ed il contenuto è stampabile; è perciò possibile conservare tale dato anche nel solo formato cartaceo e ricreare il file solo all'occorrenza.

https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk/manualv3/menu-device#TOP

Ripristina o clona dispositivo

    Il ripristino di un dispositivo permette di inizializzare un dispositivo vergine (e quindi non inizializzato) con i parametri di cifratura identici a quelli di un altro dispositivo del quale sia stato fatto in precedenza il backup.

    Selezionando il menu "Restore dispositivo" apparirà la finestra riportata di seguito.

    Il dialogo chiede di inserire la Password di backup, ovvero quella scelta in fase di backup del dispositivo: tale password permetterà al dispositivo di decrittare i dati di configurazione e di memorizzarli al suo interno.

    Viene anche chiesto di impostare la password principale del nuovo dispositivo: l'operazione di ripristino infatti può avvenire solo su dispositivi xCoreDisk vergini che non hanno ancora la password principale che quindi dovrà essere configurata.

    Scegliere "OK" per completare l'operazione.

https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk/manualv3/menu-device#TOP

Disabilita backup

    L'operazione di backup e ripristino può essere ovviamente utilizzata per creare cloni di un dispositivo, utili per es. per concedere a collaboratori di accedere magari in sola lettura a dischi virtuali condivisi, per es. situati nel cloud.

    Al fine di evitare che persone non autorizzate possano creare ulteriori cloni del dispositivo, le funzioni di backup possono essere disabilitate definitivamente selezionando il menu "Disabilita backup".

    Apparirà la finestra mostrata che guiderà l'utente nella disabilitazione di tale funzionalità.


   Disabilitazione del backup

    La disabilitazione della funzionalità di backup è permanente: una volta disabilitata la funzione che permette di salvare i dati di configurazione del dispositivo non sarà più disponibile.

    Non sarà più possibile quindi creare il file che permette di generare cloni del dispositivo xCoreDisk originale.

    Si consiglia vivamente di disabilitare il backup solo dopo aver effettuato almeno una volta il backup stesso ed aver salvato il file generato in un luogo sicuro.


https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk/manualv3/menu-device#TOP

Nome del dispositivo

    Questo menu permette di assegnare o di cambiare il nome al dispositivo.

    È possibile assegnare un nome di lunghezza fino a 16 caratteri, nome che può essere cambiato in qualsiasi momento.

    NOTA - L'unico scopo di tale nome è quello di poter distinguere tra un dispositivo ed un altro nel caso in cui se ne posseggano più d'uno.

https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk/manualv3/menu-device#TOP

Licenze

    Cliccando su questa voce appare il dialogo illustrato di seguito.

    Vengono riportati in questo dialogo le informazioni riguardanti le licenze e le scadenze del supporto:

  • Nome del dispositivo - Eventuale nome assegnato al dispositivo
  • Versione firmware - Numero di versione del firmware del device
  • Scadenza licenza OxySec - Data di scadenza della licenza del dispositivo oltre la quale il dispositivo smette di funzionare (assegnata da OxySec)
  • Scadenza licenza utente - Data di scadenza dello user oltre la quale il dispositivo smette di funzionare (assegnata da OxySec)
  • Scadenza del supporto firmware - Il firmware rilasciato oltre questa data non potrà essere messo sul dispositivo
  • Scadenza del supporto applicazione - Un'applicazione rilasciata oltre questa data non funzionerà con questo dispositivo
  • Scadenza del supporto CronoDisk - Dopo tale scadenza le funzionalità CronoDisk viene disattivata: non verranno più creati punti di ripristino e non sarà possibile aprire o gestire quelli già presenti
  • Numero seriale - Seriale univoco del dispositivo da fornire a OxySec per l'aggiornamento delle date di scadenza

    NOTA - Tali informazioni sono le stesse che appaiono nel dialogo aperto tramite il menu "Informazioni"  (vedi paragrafo specifico)

    Cliccando sul pulsante "Aggiorna" l'applicazione preleva online le eventuali nuove date di scadenza licenze e supporto per questo specifico dispositivo.

https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk/manualv3/menu-device#TOP

Disco di servizio

    Tutti i dispositivi permettono di vedere, all'inserimento in una porta USB, un disco in sola lettura di dimensioni ridotte (1 MBytes) con nome "XCDAPPxxx" (dove "xxx" è la release dell'applicazione presente) che contiene l'applicazione XCoreDisk.exe ed alcuni files accessori. Tale disco è indicato nel seguito con il nome di Disco di servizio.

    L'utilità di tale disco è evidente soprattutto nel caso di primo utilizzo e in tutti i casi nei quali si voglia accedere ad un disco su un PC sul quale non è presente l'applicazione XCoreDisk.exe.

    Cliccando sul menu "Disco di servizio" si apre un ulteriore menu che permette di disattivare o di riattivare il Disco di servizio: può essere infatti superfluo (e a volte fastidioso) il fatto che appaia un'unità disco tutte le volte che il dispositivo viene infilato in una porta USB.

https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk/manualv3/menu-device#TOP

Attiva/Disattiva

    Scegliendo questa opzione sarà possibile disattivare o riattivare il Disco di servizio.

    Al successivo inserimento del dispositivo in una porta USB il Disco di servizio apparirà o non apparirà a seconda dell'opzione impostata.

https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk/manualv3/menu-device#TOP

Crea immagine disco di servizio

    L'applicazione permette di creare un'immagine di un disco di dimensioni prefissate (1 MBytes) che potrà poi essere caricata sul disco di servizio. Ciò permette di personalizzare il contenuto di tale disco in modo che vi si possa mettere ciò che si vuole.

    Cliccando su tale menu apparirà la finestra seguente:

    Cliccare su "Sfoglia" e scegliere il nome dell'immagine che si vuole creare; cliccare quindi su "Crea".

    NOTA - Se viene selezionata un'immagine già esistente il tasto "Crea" diventa "Apri" e sarà possibile gestire un'immagine creata precedentemente.

    A questo punto in Esplora risorse di Windows apparirà un nuovo disco della dimensione di 1 MByte che dovrà essere formattato e nel quale si potranno poi copiare i file che si desidera avere nel Disco di servizio.

    Al termine dell'operazione disattivare il disco selezionando "Disattiva disco di servizio" dal menu principale.

    Sarà quindi possibile caricare l'immagine appena creata seguendo le istruzioni riportate nel paragrafo successivo.

https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk/manualv3/menu-device#TOP

Carica immagine

    Il Disco di servizio contiene l'applicazione XCoreDisk.exe nella versione rilasciata al momento della produzione del dispositivo. Tale applicazione però è in continua evoluzione e, per tale motivo, è stato previsto non solo che possa essere scaricata dai siti OxySec, ma che possa anche essere memorizzata sul dispositivo sostituendo quella presente ed ormai superata.

    Cliccando sul menu "Carica immagine" apparirà la finestra riportata di seguito.

    Cliccare su "Sfoglia...", scegliere il file immagine da caricare e cliccare sul pulsante "OK": apparirà una finestra che avverte sul fatto che l'operazione potrebbe richiedere un certo tempo.

    Al termine verrà indicato l'esito dell'operazione.

    NOTA - Per scaricare l'ultima immagine rilasciata del Disco di servizio fare riferimento a questa pagina.

https://sites.google.com/a/oxysec.com/xcoredisk/manualv3/menu-device#TOP